arte

Non esiste nel M5S una politica che difenda il prodotto artistico contemporaneo. Non penso che le ipotesi proposte al parlamento dal gruppo Valorizzazione Patrimonio Culturale siano rappresentative di un piano completo ed esaustivo per redigere un programma culturale e artistico regionale ancorché nazionale. C'è difficoltà a partecipare e non c'è una reale apertura ai cittadini che da tempo lavorano nel campo. Tutto sembra collegato solo a ciò che sono patrimonio culturale materiale, nulla su ciò che costituisce il nostro patrimonio culturale immateriale. Mi sembra dunque prematuro parlare di inviare in parlamento ciò che fino ad oggi questo gruppo a prodotto.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License